Il Campus di Savona premiato da Legambiente

Il 27 novembre 2018, nell’ambito del forum QualEnergia tenutosi a Roma, il Campus Universitario di Savona dell’Università degli Studi di Genova, è stato insignito da Legambiente del premio “RinnovAbili 2018” ed è stato annoverato tra le “100 storie” di eccellenza del territorio italiano riguardanti la realizzazione di progetti in ambito di energia sostenibile. Le “100 storie”, tra cui quella del Campus (visualizzabile alla seguente pagina web http://www.comunirinnovabili.it/campus-universitario-di-savona/), sono riportate nel rapporto “Comuni Rinnovabili 2018” scaricabile al seguente link: http://www.comunirinnovabili.it/comuni-rinnovabili-2018/

Si tratta di un importante riconoscimento per i progetti portati avanti dall’Università degli Studi di Genova all’interno del Campus di Savona nell’ambito delle energie rinnovabili, dell’ efficienza energetica e della mobilità sostenibile. I progetti innovativi realizzati sono due. Il primo si riferisce ad una rete poligenerativa, denominata Smart Polygeneration Microgrid, in grado di produrre energia elettrica e termica grazie alla combinazione ottimale di fonti rinnovabili, impianti cogenerativi ad alta efficienza e batterie di accumulo elettrico; il secondo è invece relativo ad un edificio a emissioni zero, lo Smart Energy Building, riscaldato e raffrescato con l’energia geotermica, alimentato elettricamente da un impianto fotovoltaico presente sulla sua copertura, che è in grado di soddisfare l’80% circa del fabbisogno elettrico della palazzina. Importante sottolineare che l’energia prodotta all’interno del Campus viene anche utilizzata per la ricarica dei veicoli elettrici: sono infatti in funzione quattro stazioni di ricarica, due di esse con tecnologia “Vehicle to Grid” che consente alla e-car di trasformarsi in batteria mobile in grado di interagire in modo intelligente con la rete elettrica, ricaricando le batterie negli orari di minor picco dei consumi.

Durante il ritiro del premio è stata data la possibilità all’Università di Genova di illustrare gli interventi sopra descritti, sottolineando in maniera particolare gli aspetti didattici, di ricerca e di collaborazione con il mondo industriale che questi progetti hanno permesso di sviluppare.